A Vicenza un impegno per le fasce deboli della popolazione

La storia

La Fondazione è stata voluta da Rosa Maria e Luciana Brunello, nel centenario della nascita del loro Papà Ottaviano e a ricordo della loro Mamma Maria Forte e dei fratelli Rosa Maria e Pietro.
Cresciute nell’apprezzamento dei valori di sensibilità e disponibilità, hanno scelto di dedicare a Vicenza il loro impegno rivolto a fasce deboli della popolazione.
La Fondazione persegue finalità di solidarietà nel campo dell’assistenza sociale e socio-sanitaria, nell’ambito della Regione Veneto.
Nella Fondazione operano:
- il Presidente
- il Consiglio di Amministrazione
- l'Organo di Revisione contabile
- il Comitato di partecipazione

Le nostre attività

La Fondazione gestisce e sostiene servizi di assistenza sociale e socio-sanitaria in favore di persone svantaggiate, anche ad integrazione dell’intervento pubblico. In particolare la Fondazione promuove azioni di solidarietà sociale e socio-sanitaria a favore di minori, adulti, anziani, gruppi, famiglie in condizioni di svantaggio sociale, materiale, morale e intellettuale.
Promuove iniziative culturali e di formazione riguardanti gli obiettivi e le finalità della Fondazione stessa.
Peculiarità dei servizi è l’aspetto innovativo: si pongono come esempio concreto di risposta differenziata ai diversi bisogni e quindi anche di pubblica utilità, per una crescita culturale.

 

Lo statutoLo statuto